Parrocchia dei Santi Giovanni Battista e Gemma Galgani

NOTA! Questo sito utilizza i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente li accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Informativa sui cookie

I cookie sono file di testo di dimensioni ridotte che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro dispositivi, in cui vengono memorizzate informazioni per essere trasmessi nuovamente agli stessi siti in occasione di visite successive o per passare informazioni 
I cookie possono essere memorizzati in modo permanente (cookie persistenti) sul tuo dispositivo o avere un durata variabile; possono infatti cancellarsi con la chiusura del browser o avere una durata limitata alla singola sessione (cookie di sessione).
I cookie possono essere installati dal sito visitato (cookie di prima parte) o da altri siti web (cookie di terze parti).
I cookie possono essere di 3 tipi:

  • cookie tecnici: servono per fruire di funzionalità particolari (es. modulo di contatto) oppure per memorizzare personalizzazioni o scelte fatte dall'utente. Non registrano dati personali. Possono essere cookie di prima e/o terze parti.
  • cookie analitici: raccolgono dati per elaborare statistiche l'utilizzo del sito. In genere i dati sono raccolti in maniera aggregata e quindi anonima, in caso contrario possono registrare dati personali. Possono essere cookie di prima e/o terze parti.
  • cookie di profilazione: registrano l'attività di navigazione eseguita dall'utente su internet per fornire contenuti ed offerte commerciali in linea con i propri interessi. Possono raccogliere dati personali. Sono cookie di terze parti.

Quali cookie utilizziamo:

  • Cookie tecnici di prima parte, per i quali non è necessario fornire alcun consenso.
  • chiescattolica.it : cookie tecnici per la visualizzazione dell'almanacco liturgico da loro fornito (terza colonna). Visitate il loro sito per maggiori informazioni.
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione.
Nel caso vogliate bloccare comunque i cookie dovete modificare le impostazioni del vostro browser.
Ultimi articoli:

Il Cristiano crede...

L(vedi Pino Pellegrino):

  • il cristiano crede in Dio, creatore delle stelle e delle coccinelle;
  • crede in un Dio che di giorno perdona e di notte tiene accese le stelle.
  • il cristiano crede in un Salvatore (per questo Io chiama ‘Gesù’) che è suo fratello (impastato della stessa carne e dello stesso sangue), che è suo modello (il miglior successo della nostra specie, l’uomo perfetto, normativo), che è il suo Dio (ha le chiavi della vita e della morte), venuto in terra per insegnarci a non pasticciare la vita.
  • il cristiano crede in un Gigante invisibile, chiamato Spirito Santo, che è la fantasia di Dio, il Vento che soffia nelle nostre vele, il Fuoco che infiamma i cuori.
  • Il cristiano crede in una grande Famiglia di famiglie che formano il popolo di Dio: la Chiesa.

    Leggi tutto: Il Cristiano crede...

La fede non è oppio

da: Pino Pellegrino, La Fede. Credere è difficile non credere è impossibile. Credi e ti ringrazierai!, Astegiano Editore 2012

Un giorno, un politico vide in chiesa tanta gente a pregare. Disse al frate: «Se pregano, siamo a posto! ». «Eh, no!», fu la risposta del monaco: «Se pregano, non siamo più a posto! Se pregano, succede il pandemonio! Con la preghiera tutto cambia, non c’è più niente, non c’è più nessuno che stia al suo posto: la fede è pericolosa, sovversiva!».

Leggi tutto: La fede non è oppio

Vangelo secondo Luca: con Gesù cambia tutto

Quante volte consideriamo la storia, come se non ci fosse alcuna diversità tra il prima e il dopo la venuta di Gesù e la sua risurrezione! Tutto il racconto del vangelo e della storia di Gesù è il racconto di che cosa significa che con la sua venuta tutto è cambiato. Quest'anno alla domenica ci accompagna il Vangelo di Luca.

Leggi tutto: Vangelo secondo Luca: con Gesù cambia tutto

Dio vuole attirarci a sé

L’Avvento, il tempo liturgico che abbiamo appena iniziato e che ci prepara al Santo Natale, ci pone di fronte al luminoso mistero della venuta del Figlio di Dio, al grande "disegno di benevolenza" con il quale Egli vuole attirarci a Sé, per farci vivere in piena comunione di gioia e di pace con Lui.

Leggi tutto: Dio vuole attirarci a sé

Credere è difficile non credere è impossibile. Credi e ti ringrazierai! (5)

da: Pino Pellegrino, La Fede. Credere è difficile non credere è impossibile. Credi e ti ringrazierai!, Astegiano Editore 2012

La fede non è un tranquillante

È sempre impressionante leggere Carlo Carretto, grande testimone del secolo scorso, già presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana, poi ritiratosi nel deserto del Sahara, che confessa: «Non finirò mai di ripetere che la più tremenda fatica della mia vita è stata quella di credere». Sì, credere è fatica perché il dubbio la insidia continuamente: «E se fossero tutte storielle confezionate per infinocchiare vecchietti e bambini?».

Leggi tutto: Credere è difficile non credere è impossibile. Credi e ti ringrazierai! (5)

Condividi

FacebookTwitterGoogle Bookmarks

Almanacco