Un’importante sentenza della Corte Costituzionale

Categoria: Notizie
Pubblicato Domenica, 20 Luglio 2014 13:46
Visite: 1176

La recente sentenza con cui la Corte costituzionale ha dichiarato la incostituzionalità del divieto della fecondazione eterologa previsto dalla legge 40 e la relativa motivazione ci pongono davanti ad uno scenario nuovo e preoccupante.

Gli elementi di novità sono due: la praticabilità della fecondazione eterologa in un contesto di assenza di limiti legislativi di sorta e l’enunciazione, nella sentenza della Consulta, di un “diritto al figlio”.

 

Le due novità evidenziate sono alla base di una ri-creazione dell’identità umana e delle relazioni umane fondamentali, quali la riproduzione, il matrimonio, la famiglia, le relazioni tra figli e genitori.

Stupisce molto, quindi, che pochi sentano la gravità del momento, che il governo italiano non si sia adeguatamente espresso, che le forze politiche evitino di affrontarlo come si richiederebbe davanti a questi fenomeni disorientanti.

Per continuare la lettura:

 http://www.vanthuanobservatory.org/notizie-dsc/notizia-dsc.php?lang=it&id=1956